Cos’è la “BANCA DEL TEMPO E... di Rozzano”

Le Banche del Tempo sono una realtà internazionale. Il loro scopo è di mettere in contatto persone che hanno esigenze diverse e far conciliare i loro tempi.

Il principio si basa sullo scambio equo. Anche se le diverse competenze e conoscenze  “scambiate” hanno un valore diverso nella vita quotidiana (economicamente parlando), nelle Banche del Tempo tutto è paritario. Uomini e donne, competenze e conoscenze, prestazioni date e ricevute.

Si paga e si riscuote con un’unica moneta. IL TEMPO

 

Come funzionano gli scambi

Nella Banca del Tempo non si fanno favori.

Non è un’associazione di volontariato.

Si da per ricevere.

Tuttii gli scambi vengono contabilizzati come se fosse una vera e propria banca ed i pagamenti per i servizi scambiati tra i “correntisti” (detti anche i Soci), avvengono attraverso un “assegno-tempo” valorizzato in ore.

 

 

Facciamo un esempio

Ad una coppia di “nonni”  i nipotini hanno regalato un computer ma loro non sanno usarlo.

I nonni sono soci della Banca del Tempo E... di Rozzano. Il “nonno”  contatta la BdTE e chiede se c’è un socio che possa aiutarlo con l’uso del PC. Grazie alle schede compilate da tutti gli associati, dove, oltre i dati anagrafici, viene specificato cosa si richiede e cosa si offrone in termini di servizi e conoscenze, la segreteria della BdTE (acronimo della Banca del Tempo), trova il nome di una socia che, prima della nascita del suo bambino, faceva la programmatrice di computer.

La BdTE mette in contatto il socio “nonno” e la socia “programmatrice”, i quali si accorderanno sugli orari, i giorni in cui avverranno le "lezioni" e la durata temporale (ad esempio 10 lezioni da un'ora). Questo perché è importante sempre che i soci si accordino su tutto.

Al termine la socia “programmatrice” avrà incassato dieci assegni ognuno di un’ora, che depositerà alla BdT, la quale come una vera e propria Banca, registrerà gli assegni incassati dalla la socia “programmatrice” e quelli emessi dal socio “nonno”.

Non ci sarà reciprocità. La socia  “programmatrice”  non dovrà spendere necessariamente le proprie ore con il "nonno" ma potrà utilizzarle per usufruire di un servizio o conoscenza che un altro socio avrà messo a disposizione. 

 

Ci si può fidare!

L’instaurazione di un rapporto di fiducia tra i Soci è il punto cardine per la Banca del Tempo E...

La Banca del Tempo E..., infatti, tra i propri scopri primari intende riportare la Città ed i quartieri a quei rapporti di buon vicinato che un tempo erano una consuetudine e che al giorno d’oggi si sono persi.

La BdTE, oltre che registrare gli associati, richiedendo tutti i documenti d’identità necessari, punta sul passaparola, facendo si che i soci si conoscano tra loro. 

Per incentivare la conoscenza reciproca e la conseguente fiducia, oltre che per coinvolgere coloro che ancora non ci conoscono bene, la BdT organizza eventi quali pranzi, passegiate, gite e altre attività che prevedono la partecipazione attiva di tutti.

 

Ti sembra non hai nulla da offrire?

Impossibile! Tutti sanno fare qualcosa. Anche solo esserci!

La BdTE, come detto sopra, organizza degli eventi ed attività. E’ possibile, quindi, dare un aiuto ad organizzare e/o preparare l’evento, "guadagnando" così delle ore.

Non si scambiano solo servizi come fare una messa in piega o accorciare dei pantaloni ma si possono scambiare saperi e conoscenze. 

 

La Banca del Tempo si rivolge ad un target preciso?

Assolutamente no! Anzi, la Banca del Tempo E... di Rozzano, come tutte le BdT del mondo, sono aperte a uomini e donne, di ogni età ed ogni credo religioso. Non ci sono discriminazioni di alcun genere, anzi, tra gli scopi fondamentali c’è anche quello sociale, ovverosia di fare da rete tra le persone che sono tutte uguali, perché per noi non esistono colori e non esistono professioni superiori o inferiori alle altre. Per questo, a prescindere dall’operazione di scambio che avviene tra i correntisti, l’unità di misura è uguale per tutti. Il tempo, erogato in un assegno fatto di “ore”.

 

Iscrizione alla BdTE... di Rozzano

L'iscrizione si può effettuare presso la sede di Via Garofani 4 a Rozzano (MI).

All'iscrizione sarà necessario compilare una “Scheda personale” dove dovranno essere indicati i dati anagrafici, i recapiti e le proprie necessità.

L'iscrizione si formalizzerà con la consegna di un blocchetto di “Assegni-Tempo”.